fbpx

Come Matrimonio.com sfrutta gli sposi e fotografi

Tutta la verità su matrimonio.com
Chi è alla ricerca di un fotografo per matrimoni, solitamente si affida a matrimonio.com. Prima di proseguire vorrei raccontarti la mia esperienza come fotografo su matrimonio.com, e dirti qual è la mia opinione.

Per diversi anni ho pubblicizzato i miei servizi su Google, partendo da una parola chiave semplice come fotografo matrimonio Piacenza. Partendo dall’idea che gli sposi cercano sempre e si affidano a quello che trovano nella prima pagina di Google. Devo dire che la cosa ha funzionato. Mi sono trovato nei primi tre risultati della prima pagina di Google non solo come fotografo matrimonio Piacenza ma anche come fotografo matrimonio su Como, Bologna e Reggio Emilia. Diciamo quindi che ho maturato una certa esperienza e più o meno so come funziona il meccanismo delle .quaery su Google.

La mia esperienza su matrimonio.com

Ed è per questo che vorrei parlarti di matrimonio.com e condividere la mia esperienza. Intanto le richieste degli sposi. Probabilmente chi sta dall’altra parte, ovvero gli sposi, pensa che il fotografo a cui viene richiesto un preventivo possa leggere in tempo reale la loro richiesta. In realtà non è così. Perché matrimonio.com trattiene il messaggio per un’attività di moderazione. Questo, nella pratica, significa che il fotografo leggerà il messaggio diverse ore dopo, con il rischio evidente, che intanto gli sposi abbiano ricevuto già altri preventivi e che pertanto il tuo messaggio sarà totalmente inutile.
Tutti sanno poi, che preparare un preventivo significa interrompere la propria attività e dedicarsi esclusivamente a quello. Non è molto soddisfacente quando nonostante la propria tempestività la risposta che si riceve è “no grazie ma ho già trovato un altro fotografo”.

Sei nella ricerca di un fotografo di matrimonio? Ti possiamo aiutare!

Siamo una squadra di fotografi e videografi consacrati ai servizi matrimoniali che offrono professionalità nel tutto percorso delle nozze.

Richiedi il preventivo

Ed effettivamente più di una volta mi è capitato di sentirmi rispondere che avevano già trovato il preventivo di qualcun altro. Strano davvero, anche perché il dubbio che può venire, è che ci possano essere dei fotografi “avvantaggiati” dal ricevere le mail prima di quanto sia capitato a me.
E la sostanza è di aver investito su un canale che non è realmente capace di tutelare una competizione reale.

Recensioni fotografi matrimonio.com

La questione recensioni poi. Avete mai sentito degli sposi che parlino male del loro fotografo? Davvero molto difficile. Nessuno guardando il proprio album fotografico dirà che le foto sono brutte e nessuno quindi lascerà recensioni negative. Il rischio quindi, è che il sistema di rating matrimonio.com sia parziale e raccolga solo le opinioni positive. Chi sceglie un fotografo su matrimonio.com pertanto, potrebbe finire per ricevere un servizio al di sotto delle sue aspettative. Altro limite è quello dei prezzi. In un sistema caratterizzato prevalentemente da recensioni positive, l’altro fattore che finirà per determinare una classifica nelle scelte sarà il prezzo: minore sarà quello proposto maggiore sarà la possibilità di essere scelti.
Ma può davvero essere questo il criterio per scegliere il fotografo per il proprio matrimonio? Evidentemente no, e le recensioni, così come sono strutturate, non permettono di differenziare in base alla professionalità e alla qualità dei servizi proposti.
Quindi, se sei un fotografo per matrimoni, prima di affidarti a matrimonio.com ti suggerirei di valutare ogni aspetto, sperando che la mia esperienza possa tornarti utile.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *